HAI VISITATO IL PARCO? LASCIA UN COMMENTO!

 
  • franz

    “Dalla Terra al Cielo”

    La passeggiata è molto bella soprattutto nella parte del canyon. Un po’ lunga nel tratto finale. Piacevolissimo il ristoro finale. Da Milano a Romallo è = dalla Terra al Cielo

    da Libro Firme Parco Aperto – Romallo – 2013

  • franz

    “Continuate così!”

    Escursione bellissima, piaciuta anche ai bambini. Complimenti alla organizzazione e a tutti i volontari, continuate così! Saluti

    Alessandro Barbara Sara e Margherita
    di Bologna
    da Libro Firme Parco Aperto – Romallo – 2013

  • franz

    “fascino incomparabile”

    Uno dei primi visitatori lo ha descritto così: “uno scenario dal fascino incomparabile, dove la luce filtra faticosamente dall’altro tra le stretti pareti del canyon creando affascinanti giochi di luce sulle pareti di roccia, tra cascatelle, inghiottotoi e baratri spaventosi, uno spettacolo assolutamente unico in Italia e probabilmente in Europa”

  • franz

    “un certo che di misticheggiante…”

    L’atmosfera del canyon e delle zone circostanti ha un certo che di misticheggiante, mitico, eroico e inquietante nel contempo, testimonianza di un passato di lavoro e fatica, nei sentieri vertiginosi di un passato che rievoca i tempi della romanità giacché lungo il canyon si snoda la strada romana. Si può dire che l’atomosfera circostante dà un senso di sospensione sopra il mormorio del Novella che riecheggia dalle profondità, scorrendo con ritmo ininterrotto nel flusso inarrestabile del tempo.

    Caterina Dominici, 2011

  • franz

    “un mondo sotterraneo da scoprire e ammirare”

    Il parco fluviale Rio Novella è un percorso attrezzato che attraversa i comuni di Cloz, Romallo e Dambel, in Val di Non, dove il fiume Novella ha scavato nel corso degli anni un profondo canyon tra le rocce, detto forra. Normalmente si deve prenotare la visita guidata tramite gli uffici delle Pro Loco dei tre comuni oppure telefonando all’apposito numero. L’ingresso per la visita è a rotazione tra i tre paesi, quindi in percorso varia leggermente a seconda di dove si entra. Noi siamo però entrati da Romallo in occasione delle giornate libere, quando non è necessario prenotare la visita in anticipo. Dapprima si percorre il bosco scendendo verso la forra su tratti sterrati o attrezzati, dove si incontrano anche le guide che illustrano le particolarità del luogo, poi si entra nella forra su passerelle metalliche sospese sul fiume e agganciate alla roccia. Il percorso è agevole per tutti anche se in alcuni tratti è buio e stretto. Per chi soffre di vertigini o ansia è consigliabile informarsi prima con le guide. Lo stesso vale per chi ha bambini molto piccoli. Lo spettacolo che si può ammirare è meraviglioso e unico. Sul tracciato s’incontra anche una centrale elettrica e s’intravede un vecchio ponte romano. Si possono poi ammirare resti fossili lungo la roccia e panorami senza fiato creati dall’erosione dell’acqua. Lungo il tratto nella forra è obbligatorio indossare l’elmetto protettivo che viene fornito. Al ritorno si percorre un tratto in salita tra meleti e campi fino al ritorno al punto di partenza. Da Romallo è previsto un bus navetta per portare i visitatori all’ingresso e di nuovo al paese. A piedi il percorso dal paese all’ingresso è di circa mezz’ora, in discesa all’andata e in forte salita al ritorno. Nelle giornate di visita libera (una volta all’anno) assieme al prezzo della visita viene offerto un pranzo a base di prodotti tipici locali, molto buono.

    ccrrii, agosto 2012
    Lambrugo Italia
    da Tripadvisor

  • franz

    “emozioni uniche sospesi nel vuoto…”

    Una gita che consiglio a tutti anche a chi ha bambini piccoli (dai tre anni in su, mia figlia ne ha tre e mezzo), il percorso dura circa un’ora e mezza (senza guida turistica) di cui buona parte nel canyon lungo passerelle; è uno spettacolo davvero unico, emozionante tutto da ammirare e apprezzare… milioni di anni di erosione dell’acqua hanno scavato una gola talmente profonda dove in alcuni tratti non filtra neanche la luce… una passeggiata davvero suggestiva da fare anche in compagnia.noi eravamo in sedici di cui otto bambini che si sono divertiti a vivere questa piccola avventura.
    Consiglio: scarpe comode (trekking), magari una torcia per vederci meglio in alcuni tratti e scoprire eventuali fossili sulle pareti, felpa o k-way per l’umidità e la temperatura più bassa, borraccia.
    Andrea p, agosto 2012
    Trento
    da Tripadvisor

  • franz

    “un paesaggio preistorico nei meleti della Val di Non”

    Il parco fluviale Novella si trova in Val di Non e si sviluppa per 3.5 km lungo i paesi di Cloz, Romallo e Dambel. E’ un canyon davvero spettacolare, visitabile grazie a della passerelle sospese prima in lungo in fiume e poi nella suggestiva forra. Premetto che io soffro di vertigini, ma nonostante questo non ho avuto grossi problemi perché il paesaggio è davvero meraviglioso. Io sono andata durante i due giorni di ingresso libero senza prenotazione, quindi non ho fatto la visita guidata (che di solito è obbligatoria chiamando i numeri indicati sul sito internet e prenotando negli orari indicati, fino a fine mese alle 9 e alle 14 ci sono due visite fattibili anche senza prenotazioni) ma lungo il percorso ho incontrato degli esperti che mi hanno spiegato la conformazione del canyon, la flora e la fauna. Alla fine del giro compreso nel prezzo ci hanno offerto una buonissima degustazione di prodotti nonesi ( la mortandela e il lardo sono la fine del mondo, e ovviamente le mele e il succo sono buonissimi!), ma è una cosa che fanno ogni anno durante le giornate aperte. Il biglietto costo 9euro ma ne vale davvero la pena, rimarrete affascinati da questo posto cosi selvaggio! Inoltre, non meno importante, l’organizzazione è davvero impeccabile!!
    girucca, agosto 2012
    Riva del Garda, Trento
    da Tripadvisor

  • franz

    “Un canyon da scoprire”

    La Val di Non grazie alla sua morfologia è ribattezzata anche “Valle dei Canyon”. Sono infatti decine e decine i chilometri di forre, burroni, strette gole che solcano l’intero territorio. Questi fantastici paesaggi sotterranei rimasti per secoli nascosti ed inaccessibili sono stati recentemente riscoperti e possono essere visitati in totale sicurezza grazie a suggestivi percorsi di passerelle nella roccia. Il percorso si snoda nella forra del torrente Novella per ben 3,5 Km di lunghezza tra cascate, cunicoli e giochi di luci e ombre.Fantastico!

    ste80_9 24 giugno 2013
    da Tripadvisor

  • franz

    “Passeggiata stupenda”

    Abbiamo camminato per circa due ore, sono letteralmente volate. Una camminata alla portata di tutti. Avvicinamento tra i frutteti pieni di mele, e poi giù per le scale di ferro, attraverso una gola con l’acqua che scorre argentina sotto. Bellissima esperienza grazie soprattutto alla gentilissima preparatissima pazientissima guida Tiberio. Consigliata caldamente!!!!!!!

    Lucianamassimo, 25 luglio 2013
    da Tripadvisor

  • franz

    “Grazie”

    Ciao,
    vogliamo ringraziare tutti i ragazzi dell’associazione, abbiamo trascorso un
    bellissimo pomeriggio di avventura.Un ringraziamento speciale alla nostra guida,
    Valentina (thank you teacher, god bless you).
    fam. Melli, 25 luglio 2013

  • franz

    “Complimenti per l’organizzazione”

    Complimenti per la vostra organizzazione, è sempre un piacere venire da voi. Grazie al vostro lavoro abbiamo potuto osservare le meraviglie della natura.

    Paolo e Manuele Tedesco
    da Libro Firme Parco Aperto – Dambel 2012

  • franz

    “Trentino continua scoperta”

    Anni di itinerari in Trentino, ma non si finisce mai di scoprire, di stupirsi, di amare questa terra tanto generosa e accogliente.

    Ilaria ed Enrico
    da Libro Firme Parco Aperto – Romallo 2012

  • franz

    “Abissi tenebrosi…”

    Uomini che scendono negli abissi tenebrosi delle viscere della Terra e con coraggio riconquistano la luce del sole con rinnovato entusiasmo

    da Libro Firme Parco Aperto – Romallo – 2013

  • Un’esperienza adatta a tutta la famiglia, è uno spettacolo davvero unico, emozionante tutto da ammirare e apprezzare… milioni di anni di erosione dell’acqua hanno scavato una gola talmente profonda dove in alcuni tratti non filtra neanche la luce… una passeggiata davvero suggestiva! Da non perdere anche il percorso in canoa!

  • Parco Fluviale

    http://www.h-belsoggiorno.com Blumenhotel Belsoggiorno
    Un’esperienza adatta a tutta la famiglia, è uno spettacolo davvero unico, emozionante tutto da ammirare e apprezzare… milioni di anni di erosione dell’acqua hanno scavato una gola talmente profonda dove in alcuni tratti non filtra neanche la luce… una passeggiata davvero suggestiva! Da non perdere anche il percorso in canoa!

  • Parco Fluviale

    “Abissi tenebrosi…”
    Uomini che scendono negli abissi tenebrosi delle viscere della Terra e con coraggio riconquistano la luce del sole con rinnovato entusiasmo
    da Libro Firme Parco Aperto – Romallo – 2013

  • Parco Fluviale

    “Trentino continua scoperta”
    Anni di itinerari in Trentino, ma non si finisce mai di scoprire, di stupirsi, di amare questa terra tanto generosa e accogliente.
    Ilaria ed Enrico
    da Libro Firme Parco Aperto – Romallo 2012

  • Parco Fluviale

    “Complimenti per l’organizzazione”
    Complimenti per la vostra organizzazione, è sempre un piacere venire da voi. Grazie al vostro lavoro abbiamo potuto osservare le meraviglie della natura.
    Paolo e Manuele Tedesco
    da Libro Firme Parco Aperto – Dambel 2012

  • Parco Fluviale

    “Grazie”
    Ciao,
    vogliamo ringraziare tutti i ragazzi dell’associazione, abbiamo trascorso un
    bellissimo pomeriggio di avventura.Un ringraziamento speciale alla nostra guida,
    Valentina (thank you teacher, god bless you).
    fam. Melli, 25 luglio 2013

  • Parco Fluviale

    “Passeggiata stupenda”

    Abbiamo camminato per circa due ore, sono letteralmente volate. Una camminata alla portata di tutti. Avvicinamento tra i frutteti pieni di mele, e poi giù per le scale di ferro, attraverso una gola con l’acqua che scorre argentina sotto. Bellissima esperienza grazie soprattutto alla gentilissima preparatissima pazientissima guida Tiberio. Consigliata caldamente!!!!!!!

    Lucianamassimo, 25 luglio 2013

    da Tripadvisor

  • Parco Fluviale

    “Un canyon da scoprire”

    La Val di Non grazie alla sua morfologia è ribattezzata anche “Valle dei Canyon”. Sono infatti decine e decine i chilometri di forre, burroni, strette gole che solcano l’intero territorio. Questi fantastici paesaggi sotterranei rimasti per secoli nascosti ed inaccessibili sono stati recentemente riscoperti e possono essere visitati in totale sicurezza grazie a suggestivi percorsi di passerelle nella roccia. Il percorso si snoda nella forra del torrente Novella per ben 3,5 Km di lunghezza tra cascate, cunicoli e giochi di luci e ombre.Fantastico!

    ste80_9 24 giugno 2013

    da Tripadvisor

  • Parco Fluviale

    “un paesaggio preistorico nei meleti della Val di Non”

    Il parco fluviale Novella si trova in Val di Non e si sviluppa per 3.5 km lungo i paesi di Cloz, Romallo e Dambel. E’ un canyon davvero spettacolare, visitabile grazie a della passerelle sospese prima in lungo in fiume e poi nella suggestiva forra. Premetto che io soffro di vertigini, ma nonostante questo non ho avuto grossi problemi perché il paesaggio è davvero meraviglioso. Io sono andata durante i due giorni di ingresso libero senza prenotazione, quindi non ho fatto la visita guidata (che di solito è obbligatoria chiamando i numeri indicati sul sito internet e prenotando negli orari indicati, fino a fine mese alle 9 e alle 14 ci sono due visite fattibili anche senza prenotazioni) ma lungo il percorso ho incontrato degli esperti che mi hanno spiegato la conformazione del canyon, la flora e la fauna. Alla fine del giro compreso nel prezzo ci hanno offerto una buonissima degustazione di prodotti nonesi ( la mortandela e il lardo sono la fine del mondo, e ovviamente le mele e il succo sono buonissimi!), ma è una cosa che fanno ogni anno durante le giornate aperte. Il biglietto costo 9euro ma ne vale davvero la pena, rimarrete affascinati da questo posto cosi selvaggio! Inoltre, non meno importante, l’organizzazione è davvero impeccabile!!

    girucca, agosto 2012

    Riva del Garda, Trento

    da Tripadvisor

  • Parco Fluviale

    “emozioni uniche sospesi nel vuoto…”

    Una gita che consiglio a tutti anche a chi ha bambini piccoli (dai tre anni in su, mia figlia ne ha tre e mezzo), il percorso dura circa un’ora e mezza (senza guida turistica) di cui buona parte nel canyon lungo passerelle; è uno spettacolo davvero unico, emozionante tutto da ammirare e apprezzare… milioni di anni di erosione dell’acqua hanno scavato una gola talmente profonda dove in alcuni tratti non filtra neanche la luce… una passeggiata davvero suggestiva da fare anche in compagnia.noi eravamo in sedici di cui otto bambini che si sono divertiti a vivere questa piccola avventura.

    Consiglio: scarpe comode (trekking), magari una torcia per vederci meglio in alcuni tratti e scoprire eventuali fossili sulle pareti, felpa o k-way per l’umidità e la temperatura più bassa, borraccia.

    Andrea p, agosto 2012

    Trento

    da Tripadvisor

  • Parco Fluviale

    “un mondo sotterraneo da scoprire e ammirare”

    Il parco fluviale Rio Novella è un percorso attrezzato che attraversa i comuni di Cloz, Romallo e Dambel, in Val di Non, dove il fiume Novella ha scavato nel corso degli anni un profondo canyon tra le rocce, detto forra. Normalmente si deve prenotare la visita guidata tramite gli uffici delle Pro Loco dei tre comuni oppure telefonando all’apposito numero. L’ingresso per la visita è a rotazione tra i tre paesi, quindi in percorso varia leggermente a seconda di dove si entra. Noi siamo però entrati da Romallo in occasione delle giornate libere, quando non è necessario prenotare la visita in anticipo. Dapprima si percorre il bosco scendendo verso la forra su tratti sterrati o attrezzati, dove si incontrano anche le guide che illustrano le particolarità del luogo, poi si entra nella forra su passerelle metalliche sospese sul fiume e agganciate alla roccia. Il percorso è agevole per tutti anche se in alcuni tratti è buio e stretto. Per chi soffre di vertigini o ansia è consigliabile informarsi prima con le guide. Lo stesso vale per chi ha bambini molto piccoli. Lo spettacolo che si può ammirare è meraviglioso e unico. Sul tracciato s’incontra anche una centrale elettrica e s’intravede un vecchio ponte romano. Si possono poi ammirare resti fossili lungo la roccia e panorami senza fiato creati dall’erosione dell’acqua. Lungo il tratto nella forra è obbligatorio indossare l’elmetto protettivo che viene fornito. Al ritorno si percorre un tratto in salita tra meleti e campi fino al ritorno al punto di partenza. Da Romallo è previsto un bus navetta per portare i visitatori all’ingresso e di nuovo al paese. A piedi il percorso dal paese all’ingresso è di circa mezz’ora, in discesa all’andata e in forte salita al ritorno. Nelle giornate di visita libera (una volta all’anno) assieme al prezzo della visita viene offerto un pranzo a base di prodotti tipici locali, molto buono.

    ccrrii, agosto 2012

    Lambrugo Italia

    da Tripadvisor

  • Parco Fluviale

    “un certo che di misticheggiante…”

    L’atmosfera del canyon e delle zone circostanti ha un certo che di misticheggiante, mitico, eroico e inquietante nel contempo, testimonianza di un passato di lavoro e fatica, nei sentieri vertiginosi di un passato che rievoca i tempi della romanità giacché lungo il canyon si snoda la strada romana. Si può dire che l’atomosfera circostante dà un senso di sospensione sopra il mormorio del Novella che riecheggia dalle profondità, scorrendo con ritmo ininterrotto nel flu

  • Parco Fluviale

    “fascino incomparabile”

    Uno dei primi visitatori lo ha descritto così: “uno scenario dal fascino incomparabile, dove la luce filtra faticosamente dall’altro tra le stretti pareti del canyon creando affascinanti giochi di luce sulle pareti di roccia, tra cascatelle, inghiottotoi e baratri spaventosi, uno spettacolo assolutamente unico in Italia e probabilmente in Europa”

  • Parco Fluviale

    “Continuate così!”

    Escursione bellissima, piaciuta anche ai bambini. Complimenti alla organizzazione e a tutti i volontari, continuate così! Saluti

    Alessandro Barbara Sara e Margherita

    di Bologna

    da Libro Firme Parco Aperto – Romallo – 2013

  • Parco Fluviale

    “Dalla Terra al Cielo”

    La passeggiata è molto bella soprattutto nella parte del canyon. Un po’ lunga nel tratto finale. Piacevolissimo il ristoro finale. Da Milano a Romallo è = dalla Terra al Cielo

    da Libro Firme Parco Aperto – Romallo – 2013